Neu See Land: edilizia sostenibile sul lago di Costanza

11 Marzo 2021

Nel comune di Rorschacherberg, sulle sponde del lago di Costanza, sorgeranno quattro condomini con 34 unità residenziali esclusive. Oltre agli elevati standard abitativi, devono essere soddisfatti anche particolari requisiti in materia di sostenibilità degli edifici. Ecco perché il committente ha deciso di affidarsi a EvopactPLUS, il calcestruzzo di Holcim Svizzera prodotto con un impiego efficiente delle risorse e a basse emissioni di CO2, che completa l'intero ciclo di utilizzo dei materiali e riduce l'inquinamento ambientale.

 

Il futuro complesso residenziale «Neu See Land» sorgerà nell'ex area Kopp, proprio sulla riva del lago nel comune di Rorschacherberg. Lo scorso inverno è stato posato il primo mattone degli edifici residenziali a quattro piani, che saranno progressivamente pronti a partire dal tardo autunno di quest'anno. Oltre che dalla posizione direttamente sul lago e dall'eccellente infrastruttura, l’esclusiva qualità abitativa è assicurata anche dai raffinati arredi e dagli ampi spazi.
 

In primo piano la sostenibilità dell’edilizia residenziale
Nella realizzazione di questo esclusivo progetto edile, il committente ha attribuito grande importanza all’ecocompatibilità edilizia. Un impianto a pompe di calore e sonde geotermiche con raffreddamento libero e recupero del calore integrato assicura una ventilazione ecologica delle abitazioni. Un ulteriore aspetto a favore della sostenibilità è rappresentato dall'impianto fotovoltaico previsto, con cui verrà prodotta elettricità verde per il fabbisogno proprio. Per la costruzione è stato impiegato l'innovativo calcestruzzo EvopactPLUS, nel quale gli aggregati naturali vengono sostituiti da aggregati riciclati, preservando così preziose risorse. La costruzione rispetta dunque lo standard svizzero Minergie-Eco in materia di sostenibilità. Nel progetto si punta inoltre sulla regionalità: il materiale da costruzione è stato infatti inviato dalla vicina centrale di betonaggio Holcim di Sankt Margrethen, che sorge a soli 8 chilometri di distanza.
 

Impiego di Evopact anche come calcestruzzo a vista
Nel progetto sono stati inseriti 6000 metri cubi di EvopactPLUS, impiegati per i muri portanti, ma soprattutto per i soffitti e le pareti in calcestruzzo a vista. Ciò dimostra che con un calcestruzzo da aggregati riciclati di prima qualità è possibile ottenere eccellenti risultati a livello estetico. Le aspettative dell'appaltatore sul calcestruzzo sono state pienamente soddisfatte, secondo Michael Krüsi, Sales Manager Northeast di Holcim: "La Stutz AG di San Gallo è stata molto soddisfatta della lavorabilità di EvopactPLUS, che è ancora migliore rispetto a quella del materiale primario."
 

EvopactPLUS include il cemento a basso consumo di risorse Susteno, che come additivo di macinazione contiene un granulato misto trattato di alta qualità ottenuto da edifici demoliti, preservando così le risorse primarie naturali come il calcare e la marna. Il cemento Susteno consente dunque di ridurre del 10% le emissioni di CO2 rispetto a un tradizionale cemento di massa svizzero.

 

Impressioni video

 
img 0030

 

Evopact

Evopact è un calcestruzzo durevole che contiene cemento Susteno a basso impatto ambientale. Contribuisce in modo sostanziale all'economia circolare e salvaguarda l'ambiente attraverso una significativa riduzione delle emissioni di CO2. Evopact ha proprietà di calcestruzzo fresco e indurito paragonabili a quelle dei cementi convenzionali.