Holcim rende omaggio al premiato Centro delle collezioni di Augusta Raurica

26 September 2018

 

 
 

Architettura sostenibile su antiche fondamenta: il Centro delle collezioni pianificato nel sito archeologico di Augusta Raurica si è contraddistinto nell’ultima edizione dei LafargeHolcim Awards per il suo design adattabile aggiudicandosi un premio di riconoscimento. Holcim ha dedicato al progetto una serata a tema.

 

Già i romani fabbricavano calcestruzzo in grado di durare migliaia e migliaia di anni. Ora sulle antiche fondamenta della città romana di Augusta Raurica nasce il nuovo Centro archeologico delle collezioni. Progettato dagli architetti Karamuk e Kuo a Zurigo, il Centro delle collezioni definisce nuovi standard nel campo dell’architettura sostenibile, motivo per cui è stato premiato nel 2017 da LafargeHolcim Foundation for Sustainable Construction. I LafargeHolcim Awards costituiscono il concorso più importante al mondo per progetti di architettura sostenibile.

 

Holcim Svizzera ha reso omaggio a questo riconoscimento con una serata a tema nella splendida tenuta Landgut Castelen, ubicata ai piedi dell’antica città. Il CEO Niklaus Traber ha dato il benvenuto a nome di Holcim Svizzera a personalità di spicco dell’economia e della politica regionali invitandoli a esprimere i loro punti di vista e le loro esigenze in riferimento all’architettura sostenibile:

 

  • che cosa significa “architettura sostenibile” per i committenti delle costruzioni, le autorità e gli architetti?
  • Oggigiorno, quali requisiti devono soddisfare i materiali edili?
  • In che modo Holcim si fa garante a lungo termine dell’approvvigionamento di una regione in via di sviluppo con cemento, aggregati e calcestruzzi?

 

Monica Gschwind, presidentessa del Consiglio di Stato di Basilea, e Rolf Soiron, ex-presidente del Consiglio di amministrazione di LafargeHolcim ed ex-presidente del Consiglio di fondazione di LafargeHolcim Foundation, hanno aperto il dibattito. Sotto la guida del presentatore Adrian Kohler, i vincitori Ünal Karamuk e Jeannette Kuo, l’architetto cantonale Marco Frigerio e il direttore regionale Holcim Dennis Schneider hanno parlato del premiato progetto edile di Augusta Raurica e delle possibilità e sfide future dell’architettura sostenibile nella Svizzera nordoccidentale.

 
 
 

Informazioni su Holcim Svizzera

Holcim (Svizzera) SA è uno dei principali produttori di materiali da costruzione svizzeri e fa parte della società LafargeHolcim Ltd., attiva su scala globale. Il core business è costituito dalla produzione di cemento, aggregati e calcestruzzi e dai relativi servizi. L’azienda occupa circa 1200 collaboratrici e collaboratori presso 55 sedi e dispone di tre cementifici, 16 centrali aggregati e 36 impianti di calcestruzzo. Grazie a questa diffusione locale l'azienda è in grado di soddisfare diverse esigenze in modo rapido, flessibile e individuale ed elaborare soluzioni su misura per i settori dell’ingegneria edile, civile e delle infrastrutture.

La nostra rete globale, l’esperienza pluriennale e l’elevato standard di qualità ci rendono un’azienda di prim’ordine e fornitore prediletto di materiali da costruzione. Riteniamo che la nostra azienda sia leader di settore per quanto concerne soluzioni di edilizia sostenibile e innovazione; siamo inoltre un datore di lavoro equo che si impegna per la sicurezza dei propri collaboratori e collaboratrici e accoglie con favore la diversità.

Holcim Svizzera fa proprio il principio di un utilizzo responsabile delle risorse naturali nell’intera catena di creazione del valore. Ove possibile, l’azienda impiega i materiali residui come materie prime e combustibili alternativi e predilige i prodotti che constribuiscono a migliorare l’equilibrio ambientale.

 
Contatto per i media

Contatto per i media

Il nostro team per le relazioni con i media è a disposizione per rispondere alle domande dei media. 


Christine Moser

Communications
Hagenholzstrasse 83
8050 Zürich

+41 79 255 00 13

christine.moser@lafargeholcim.com

 

Augusta Raurica

Augusta Raurica è un grande sito archeologico romano in Svizzera. Il sito è una popolare destinazione turistica e comprende un piccolo museo.