È in Ticino il primo ponte stradale d’Europa costruito completamente in calcestruzzo CFAP

2 Febbraio 2021

Il ponte stradale esistente, che collega la sede dell’impresa di costruzioni Walo Bertschinger SA Ticino a Taverne con la strada cantonale, è stato sostituito a causa del rischio di inondazioni. Anziché impiegare materiali da costruzione tradizionali, il committente dell’opera, che è al tempo stesso anche l’impresa edile, ha optato per una soluzione estremamente innovativa: ricostruire ex novo il ponte stradale con il calcestruzzo fibrorinforzato ad altissime prestazioni (CFAP) Ductal®. Finora Ductal era stato impiegato prevalentemente in progetti di risanamento per il rinforzo di ponti esistenti. Con una lunghezza totale di 25 metri, è sorto così il primo ponte stradale d’Europa realizzato in CFAP.

 

Ogni giorno veicoli con carichi pesanti percorrono il ponte che collega la sede di WALO con la regione. Un importante presupposto per il nuovo ponte era il dimensionamento per carichi fino a 40 tonnellate e il fatto che fosse conforme ai nuovi standard per la protezione dalle inondazioni. Per poter soddisfare tali requisiti, per la nuova costruzione del ponte il gruppo WALO e Holcim hanno puntato su Ductal, il calcestruzzo fibrorinforzato ad altissime prestazioni. Il prodotto si distingue per la durabilità e per l’elevatissima capacità di trazione e compressione e offre la massima resistenza già con l’applicazione di strati molto sottili. «Normalmente Ductal viene impiegato per rinforzare ponti esistenti. La novità assoluta è che il ponte di Taverne è stato costruito da zero con il calcestruzzo CFAP. Ductal è diventato così parte integrante della nuova opera edile, che è dunque il primo ponte stradale d’Europa costruito ex novo in CFAP», spiega Jean Gautray, Business Developer & Sales Manager Ductal presso Holcim.

Risparmio di tempo grazie alle travi prefabbricate in loco
L’impiego di Ductal offre vari vantaggi in termini di tempi di costruzione: normalmente gli elementi prefabbricati vengono prodotti in uno stabilimento e poi consegnati al cantiere. In questo caso, le quattro travi in CFAP sono state realizzate da WALO direttamente in loco e trasferite nell’arco di poche ore. Dopodiché il ponte è stato rivestito con uno strato di calcestruzzo CFAP dello spessore di cinque centimetri, che garantisce il legame tra i diversi elementi e funge al contempo anche da traversa. In questo modo si sono ridotti considerevolmente i tempi di costruzione del nuovo ponte, che in pochi giorni era pronto per la messa in funzione. Tutte le condutture necessarie sono state inoltre premontate nelle travi prefabbricate; in questo modo, dopo il montaggio si sono potuti evitare complessi lavori di installazione sopra il letto del fiume.

Oltre alle prestazioni elevate e ai tempi di costruzione ridotti, i clienti possono approfittare soprattutto del fatto che Ductal è molto più durevole rispetto ai materiali da costruzione tradizionali e per di più non necessita di manutenzione. In tal modo è possibile minimizzare i costi di manutenzione, che si limitano ai lavori di pulizia e alla riparazione di danni di natura meccanica.

Laurent Boiron, responsabile del progetto CFAP presso Walo Bertschinger SA, è convinto di questo materiale: «Uno dei motivi per cui abbiamo optato per Ductal è stato il fatto che la costruzione del nuovo ponte poteva essere completata in pochi giorni di lavoro. In futuro sarebbe pensabile ultimare i lavori nell’arco di un weekend, riducendo al minimo assoluto i tempi di blocco.» Questo ponte rappresenta il miglior esempio del potenziale di prefabbricazione con il calcestruzzo CFAP per applicazioni strutturali ed è il primo di una nuova generazione di ponti stradali durevoli e sottili con una lunghezza totale elevata.

 

 

Informazioni in merito al progetto

  • Ingegnere civile: OPAN Concept SA
  • Impresa di costruzioni: WALO Bertschinger 
  • Prodotti Holcim: Ductal (CFAP)
 

Impressioni video della costruzione del ponte