Dalla manutenzione di Holcim agli AFR di Geocycle

22 Marzo 2019

La risorsa più importante di Holcim è costituita dai suoi collaboratori. Per questo i programmi di perfezionamento e formazione insieme alle ottime opportunità di sviluppo all’interno dell’azienda costituiscono un aspetto fondamentale della nostra strategia.

 

Motivare i nostri collaboratori ci consente di poter contare sulle loro competenze e sulle loro capacità nel lungo periodo.  Abbiamo avuto l’opportunità di affrontare questo tema facendo due chiacchiere con Gabriele Casarico, che da gennaio 2019 ha assunto il ruolo di Operation Manager AFR di Geocycle (Italia) a Tradate.

Gabriele è entrato in Holcim nel 2008 in qualità di Project Manager CAPEX e negli ultimi 3 anni ha ricoperto il ruolo di Responsabile Manutenzione Ternate e Merone, per cui l’attuale cambio di funzione è decisamente impattante. Società dello stesso Gruppo ma con business e dinamiche differenti; ruoli di responsabilità, ma in ambiti molto diversi.

gabriele casarico

“Devo studiare molto.” dice Gabriele durante l’intervista “Le tematiche e le normative di riferimento sono tante e molto specifiche. Ma sono molto soddisfatto e penso che questo cambio di ruolo sia un arricchimento importante sotto diversi punti di vista. Innanzitutto mi incuriosisce entrare nel merito di una materia nuova, mi stimola avere a che fare con persone diverse e sono contento che l’azienda abbia tenuto in considerazione le mie richieste.” Sin da quando è arrivato in Holcim nel 2008 Gabriele ha gestito CAPEX e nel 2010 ha iniziato anche con i CAPEX(capital expenditure) e la manutenzione dei porti. Nel 2015 ha accettato la responsabilità dell’area manutenzione di Ternate e Merone nell’ottica di gestire il ruolo per tre/quattro anni. “Nel 2015 il passaggio a responsabile di manutenzione mi è sembrato naturale conseguenza del percorso professionale che avevo intrapreso. Quando recentemente si è aperta questa opportunità in Geocycle ho deciso di candidarmi, considerandola un’ottima possibilità di ulteriore crescita” dichiara con tono deciso.

“In generale devo dire che in 11 anni di Holcim ho avuto l’opportunità di avere a che fare con una varietà di esperienze  e di persone che mi hanno permesso anche di conoscere meglio l’azienda e di conseguenza di gestire in modo in più integrato le mie attività” conclude.

Gabriele, laureato in ingegneria Ambiente e Territorio presso il Politecnico di Milano, si troverà a gestire una fase di crescita di Geocycle (Italia). L’unità di Tradate infatti è molto dinamica. Nel 2018 Geocycle (Italia) ha contribuito alla gestione di 233.000 tonnellate di rifiuti tra Italia e export e nel corso del 2019 vuole raggiungerne 250.000 - un gran successo che contribuisce in modo sostanzioso all’ EBITDA del gruppo. Il nuovo laboratorio di Tradate contribuirà qualitativamente alla crescita della piattaforma.