H&S People: Lo sportivo professionista

 

Michael Brogioli lavora da un anno presso Holcim in qualità di incaricato H&S e responsabile della qualità nel settore della logistica (cemento). Di solito il collaboratore ticinese predilige agire in secondo piano. Quest’anno invece ha svolto il ruolo di frontman nel video dedicato al riscaldamento. Di seguito vi sveliamo perché questa volta ha deciso di schierarsi in prima linea.

 

Dopo la conversazione con Michael Brogioli.

L’amore per lo sport del vigoroso Michael risale alla prima infanzia. “Già da bambino mi piaceva stare in movimento, ancora prima di andare a scuola. Adoravo gli sport all’aperto, perché mi consentivano anche di esplorare la natura”, afferma con un ampio sorriso. Ha giocato a hockey su ghiaccio fino all’età di dodici anni, quando poi ha scoperto lo sci e in particolare lo slalom. Da allora lo sci è diventato il suo sport preferito. Per questo si è trasferito da Lugano nel Canton Obvaldo, dove insieme ad altri talenti ha seguito un corso per sciatori professionisti presso la scuola media sportiva di Engelberg. “Ero nella stessa classe di Dominique Gisin, la vincitrice della medaglia d’oro alle Olimpiadi invernali 2014”, ci racconta.

 

Mike parla tedesco con accento svizzero. Il suo viso è molto espressivo: “Dopo il liceo ho deciso di abbandonare la carriera di sportivo professionista e di studiare scienze motorie al Politecnico federale di Zurigo (ETHZ), in quanto mi affascinava la didattica dell’allenamento. Sport e salute sono due concetti molto vicini”. Per finanziare i suoi studi, Michael ha lavorato la sera come istruttore di fitness presso l’Associazione sportiva accademica di Zurigo (ASVZ).

 

Da ormai un anno Mike fa parte del team della logistica nel settore del cemento. Qui si impegna per garantire la sicurezza sul lavoro: analizza i dati relativi alla dinamica degli incidenti e dei near misses. Sulla base di tali analisi e in collaborazione con i superiori di Holcim o i responsabili di fornitori terzi, elabora provvedimenti volti a ridurre la percentuale diincidenti nel lungo periodo. Inoltre, si occupa diottimizzare la qualità dei processi della logistica nel settore del cemento. La collaborazione con i fornitori terzi non è sempre semplice, in quanto non si possono attuare i provvedimenti nello stesso modo in cui vengono applicaticpresso Holcim. Per Mike è molto più importante, quindi, la collaborazione con i superiori. Perché solo se i superiori tengono una condotta esemplare in termini di H&S anche i collaboratori si comportano di conseguenza: “Attraverso il dialogo costruttivo e lo scambio aperto di informazioni, nel corso di un anno abbiamo potuto raggiungere ottimi risultati, in particolare per quanto riguarda i fornitori terzi.”

 

Durante il lavoro giornaliero, Michael ha poco a che fare con lo sport. In compenso può goderselo ancora di più nel tempo libero. Il video sul warm-up è un progetto al quale Mike ha dedicato tutto se stesso: non solo ha svolto il ruolo di frontman, ma è stato anche l’ideatore degli esercizi nonché colui che ha effettuato il montaggio finale del video. Le riprese gli sono rimaste fortemente impresse: “Tutta quell’attrezzatura (la telecamera, l’impianto stereo, il trucco)... Sembrava di essere a Hollywood. Non mi sono mai ritrovato davanti a una telecamera e non sapevo cosa si provasse. È stato davvero divertente!” La sua voce trema, fino a scoppiare poi in una risata.